Acne e pillola

30 maggio 2008

Acne e pillola




27 maggio 2008

Acne e pillola

Ho 29 anni e dall'età di circa 14 ho iniziato a soffrire di acne microcistica. Dopo aver provato per anni lozioni, creme, detergenti all'età di 25 anni un dermatologo mi ha consigliato di effettuare le analisi ormonali da cui è risultato un valore eccessivamente alto del diidrotestosterone; ho iniziato quindi a prendere la pillola Yasmin e nel giro di poche settimane dalla prima assunzione la pelle non ha più presentato alcun tipo di problema; ho assunto la pillola per 3 anni consecutivi, in cui la pelle è sempre stata perfetta e poi ho effettuato una pausa di circa 4 mesi; verso la fine di questa pausa i brufoli sono ricomparsi ma nel frattempo ho ricominciato a prendere la pillola, passando ad un dosaggio ormale più basso, ovvero Yasminelle; sono al secondo ciclo di assunzione ma ancora la pelle continua a presentare brufoli, soprattutto nella zona intorno alla bocca;è il caso di continuare a prendere yasminelle o ritorno ad assumere yasmin?

Risposta del 30 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. LUIGI LAINO


se vuole il mio consiglio, gentile utente, il suo problema dovrebbe essere inquadrato a prescindere dalle terapie estroprogestiniche, dal dermatologo, poichè ricordiamo che l'ACNE (che ad oggi si può curare benissimo in tutte le sue manifestazioni e forme) è e rimane di competenza dermatologica.

cari saluti

Dott. Luigi Laino
Ricercatore
Specialista in Dermatologia e venereologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa