Chirurgia refrattiva

10 maggio 2007

Chirurgia refrattiva




05 maggio 2007

Chirurgia refrattiva

buongiorno!ho 21 anni e ho effettuato una visita oculistica per poter effettuare un intervento di chirurgia refrattiva con un laser fly spot. Mi è stato detto che probabilmente nn potro farlo perchè posseggo una cornea dal diametro molto sottile. Ho 4, 75 gradi ad entrambi gli ochhi. è possibile?che rischi correrei?

Risposta del 10 maggio 2007

Risposta a cura di:
Dott. MASSIMO SIBILIO


Gli interventi di chirurgia refrattiva per la correzione della Miopia si basano sul principio di scolpire direttamente sulla cornea la lente necessaria alla correzione del vizio refrattivo (in questo caso una Miopia di quasi - 5 D). Ciò viene eseguito grazie ad apparechi laser sempre più sofisticati e all'ausilio di programmi di software avanzato che tengono conto del gran numero di variabili legate all'occhio di ciascun individuo. Ma, il presupposto fondamentale è che ci sia abbastanza tessuto su cui lavorare. Dunque, secondo le diottrie da correggere, è necessario che lo spessore corneale (misurato con un esame che si chiama pachimetria) sia tale da poter permettere alla luce del laser di "asportare" una certa quantità di tessuto corneale.
Se lo specialista che lo ha visitato ritiene che non vi siano gli estremi anatomici per un intervento, ritengo che la cosa migliore sia farsi suggerire dallo stesso specialista l'ausilio ottico meglio tollerato per poter condurre una normale vita di relazione.

Dott. Massimo Sibilio
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
TRAPANI (TP)

Ultime risposte di Occhio e vista




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa