Degenerazione macula e cecità

31 gennaio 2008

Degenerazione macula e cecità




23 gennaio 2008

Degenerazione macula e cecità

Buongiorno, mia madre, 80 anni, ha una maculopatia senile all'occhio dx. Operatata 8 anni fa non ha avuto benefici (ormai vede solo uno spiraglio di luce). Ora la stessa maculopatia interessa l'occhio sin. con anche catarrata. l'oculista non consiglia nessun intervento, neppure per la catarrata, che potrebbe peggiorare la situazione. consiglia tra 6 mesi un altro controllo e, ha sentenziato che perderà l'uso della vista (potrebbe avvenire tra mesi o qualche anno, dipende).
come terapia (ha pure il glaucoma) da anni usa Xalacom e Alfagan mattino e sera. Possibile che non si possa intervenire chirurgicamente?esistono farmaci od integratori che possono rallentare questa malattia? O anche centri specializzati per la cura (viviamo in provincia di Milano). Mia nonna aveva la stessa malattia, ci sono probabilità che anch'io avro' lo stesso problema? (ora ho 56 anni sono miope ed astigmatica)
grazie per la risposta. cordiali saluti

Risposta del 31 gennaio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GENNARO TRAMONTANO


Se la maculopatia è umida cioè se è presente un edema maculare ci sono buone probabilità di miglioramento con i nuovi farmaci intravitreali (Avastin, Lucentis e Macugen). Per quanto riguarda la Cataratta l'intervento va valutato a seconda della residua capacità visiva; lo stesso si può dire per il Glaucoma che, se non ben compensato dalla terapia topica con i colliri, potrebbe necessitare di un intervento di trabeculectomia, proprio per non rischiare di perdere quel poco visus attualmente presente. Faccia eseguire a Suo padre un esame OCT (tomografia a coerenza ottica) della retina e poi mi tenga informato per un ulteriore suggerimento. Cordialità.

Dott. Gennaro Tramontano
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia

Ultime risposte di Occhio e vista




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa