Disestesia in

08 giugno 2006

Disestesia in




05 giugno 2006

Disestesia in

Sono affetto da più di tre anni da una disestesia che colpisce una piccola parte della falangina del 5° dito della mano sx. Cioè, non appena sfioro una qualunque cosa (anche solo il pelo di un gatto !!!) con questo dito, sento una fastidiosa irradiazione della sensibilità che si avverte sul tricipite dello stesso braccio. . . E' una cosa strana che nessun medico ben comprende, nel senso che appare a tutti strano come il disturbo possa essere limitato ad un area del dito così ridotta (generalmente prende il mignolo e l'anulare o magari solo il mignolo, ma mai una zona così piccola. . . !!!). Guardando i trattati di neurologia però ho visto che esistono casi come il mio, che vengono identificati come "zone grilletto", sfiorando le quali, appunto, si scatena il disturbo. Ho fatto la risonanza magnetica (nulla), ma invece l'elettromiografia ha effettivamente riscontrato un deficit cronico di conduzione elettrica degli stimoli. Cioè. . . . non è una mia psicosi, ma il problema esiste. . . Davvero !!! E tuttavia sembra proprio non sia risolvibile. . . L'unica cosa, mi ha detto il neurologo, è usare un farmaco (Lyrica) che forse mi può aiutare. Ma non capisco perché il neurologo, che pure ha verificato grazie alla RM che non c’è nulla a livello cervicale ed ha individuato un punto di principale sofferenza (vicino al gomito), non ha pensato a farmi fare una qualche analisi aggiuntiva per verificare (di fatto) l’esistenza di un’eventuale compressione del nervo ulnare… Forse non esistono esami che possano individuare la sede precisa del disturbo e sulla quale, magari, intervenire ? Vorrei sapere se vi siete mai trovati in casi simili e se esistono possibilità di guarigione senza l’assunzione di farmaci, che peraltro, nel caso di specie (Lyrica per 3 mesi), credo non abbiano funzione risolutiva ma solo sintomatica. Grazie f. F. . Lecce

Risposta del 08 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE INTERNULLO


Potrebbe avere una sindrome compressiva del n. ulnare al gonito. Consulti dottor Bosco, ospedale di taranto. vada a nome mio. G. Internullo
specialista in chirurgia della mano

Dott. Giuseppe Internullo
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
CALTAGIRONE (CT)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa