Frattura 2°e 3° metatarso

27 ottobre 2016

Frattura 2°e 3° metatarso




22 ottobre 2016

Frattura 2°e 3° metatarso

Buongiorno dottore, mi chiamo Salva­ tore ho 34 anni.
A luglio di quest'ann­ o a seguito di un inc­ idente mi sono rotti ­ il 2 e 3 ° metatarso ­ del piede sinistro. H­ o portato per 30 gior­ ni la doccia e dopo 1­ 0 sedute di fisiotera­ pia e magnetoterapia, ­ il dottore ha detto ­ che sono guarito che ­ posso tornare a fare ­ tutto tranne: non pos­ so correre e non poss­ o stare sulle punte p­ er i prossimi 3 mesi. ­ Purtroppo mi dicono ­ che io quando cammino­ zoppico, non me ne a­ ccorgo ma dicono che ­ lo faccio. Premetto i­ l piede non mi fa mal­ e mi da solo un Po fa­ stidio la parte ester­ na del piede. Lei mi ­ può aiutare?

Risposta del 27 ottobre 2016

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


Gentile paziente,
posso rassicurarla perché il suo problema è frequente dopo una frattura del piede.
Il paziente deambula involontariamente poggiando più sul piede sano (si parla di DEAMBULAZIONE IN DIFESA ).
Tra un poco di tempo questo problema scomparirà, più velocemente se lei non
se ne preoccupa.
Saluti

Dott. Pasquale Prisco
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube