Iodio in gravidanza

26 maggio 2003

Iodio in gravidanza




Domanda del 26 maggio 2003

Iodio in gravidanza


Mia moglie é alla 5^a settimana di gravidanza. Tra i vari consigli dategli dal suo ginecologo vi é quello di avere un'alimentazione ricca di iodio.
Perché? Quali sono gli alimenti ricchi di iodio.
Grazie.
Risposta del 26 maggio 2003

Risposta di PATRIZIA MARIA GATTI


In effetti è vero che in alcune zone d'Italia, si nota una carenza di Iodio nel terreno e questo fenomeno può causare carenze di funzionamento della tiroide. Ma non significa che in gravidanza si debba assumere dei supplementi. Lo iodio è contenuto nell'acqua oltre che nel terreno e quindi se sua moglie non aveva malattie tiroidee prima della gravidanza o se non abitate in una zona a rischio (per es alcune valli della bergamasca dove questo problema esiste da secoli) non c'è motivo di allarmarsi. In ogni caso non ci sono alimenti particolarmente ricchi di iodio, ma chi si ciba troppo spesso o quasi sempre di aliemnti come la polenta e vive in una regione dove l'acqua è scarsa in iodio rischia di eliminare troppo velocemente quello che le serve. Comunque, ripeto, il consiglio del ginecologo è generale, non specifico, almeno così pare. Ne riparli col suo ginecologo o col curante se il dubbio persiste.

Dott. PATRIZIA GATTI
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di PATRIZIA MARIA GATTI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Alimentazione



Potrebbe interessarti
Mele, un concentrato di sostanze benefiche per l'organismo
Alimentazione
22 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Mele, un concentrato di sostanze benefiche per l'organismo
Melanzane, ortaggio benefico ma attenzione ai condimenti
Alimentazione
15 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Melanzane, ortaggio benefico ma attenzione ai condimenti
L’oliva e i grassi buoni che fanno bene al cuore
Alimentazione
08 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
L’oliva e i grassi buoni che fanno bene al cuore