Torta integrale di carote

26 maggio 2020
Ricette Dolci

Torta integrale di carote



Una merenda intelligente grazie ai vantaggi della farina integrale rispetto a quella raffinata, alla sostituzione del burro con yogurt e olio extravergine d'oliva, ma soprattutto per via dei benefici forniti da una delle verdure più amate da grandi e piccoli: le carote.

Per motivi di gusto (e di allergie personali) non utilizzo mandorle, che sarebbero un ingrediente tradizionale della ricetta classica, e preferisco sostituirle con le noci, altrettanto preziose per il nostro organismo.

L'ortaggio arancione per eccellenza è ricco di virtù nutrizionali, tant'è che nell'antichità si usavano più come fitoterapico che come alimento. All'inizio dell'estate, in particolare, le carote sono apprezzate per l'elevato contenuto di betacarotene, che gioca sì un ruolo determinante per mantenere sana e idratata la carnagione, ma, a differenza di quanto molti pensano, non garantisce l'abbronzatura: al massimo predispone la pelle a ricevere il meglio dai raggi del sole, preparandola all'esposizione con la giusta dose di nutrimento e idratazione. La parte commestibile delle carote, povere di calorie e dunque consigliate anche nei regimi dietetici più ristretti (specie se consumate crude), sono le radici, dall'azione diuretica, digestiva e antigonfiore. Dotate di proprietà antiossidanti, immunostimolanti e antinvecchiamento, le carote poi aiutano a regolare l'intestino, migliorano la vista notturna e, come dicevano le nostre nonne "fanno le guance rosse", perché il carotene agisce anche come antianemico, facendo aumentare il numero di globuli rossi nel sangue. Ma le carote fanno meglio cotte o crude? E qui arrivano le sorprese. Al contrario di quanto succede per la vitamina C, che viene distrutta dal calore, il nutriente di cui questo ortaggio è più ricco, ovvero il betacarotene, sopporta benissimo la cottura. Non solo: il calore rende più facilmente assimilabile tale sostanza. Fonte di vitamina A per eccellenza, le carote contengono anche alfacarotene (meno conosciuto del betacarotene, ma altrettanto importante) e flavonoidi, entrambi noti per le preziose proprietà antiossidanti.

Ingredienti



  • vasetto di yogurt bianco da 125 gr
  • 2 vasetti di farina integrale
  • 1 vasetto di fecola
  • 1 vasetto scarso di olio extravergine d'oliva
  • 1 vasetto di zucchero di canna
  • 3 uova
  • 150 g di carote grattugiate
  • 60 g di noci sgusciate e sbriciolate
  • 1 bustina di lievito per dolci, vanigliato
  • Un pizzico di sale
  • Burro q.b. per ungere la teglia

Preparazione



1. Versa in un'ampia ciotola lo yogurt. Lava e asciuga molto bene il vasetto che utilizzerai poi come misurino-contenitore per gli altri ingredienti.

2. Aggiungi allo yogurt i tuorli delle uova; monta a neve ferma gli albumi, con un pizzico di sale, e tienili da parte.

3. Aggiungi ora al composto di yogurt e tuorli un misurino di olio e poi anche lo zucchero. Mescola fino a ottenere una crema fluida. Ora aggiungi i 2 vasetti di farina, setacciandola per evitare che si formino grumi, la fecola e il lievito.


4. Mescola ancora fino a ottenere un impasto morbido e liscio, poi unisci le carote grattugiate, le noci finemente sminuzzate e infine gli albumi montati a neve.

5. Ungi una teglia con il burro, versaci l'impasto e inforna a 180 gradi per circa 40 minuti.

«Le carote sono i vegetali contenenti la maggior quantità di carboidrati ad alto indice glicemico: da un indice glicemico 20 per il vegetale crudo, si passa infatti a più del doppio per le carote cotte. Detto ciò, l'ortaggio sazia con poche calorie e si presta a snack salutari, a gustosi pinzimoni e a essere un ingrediente ideale per fresche e colorate insalatone estive, adatte anche a chi deve seguire un regime dietetico ipocalorico».

* Prof.ssa Evelina Flachi, specialista in Scienza dell'alimentazione-Nutrizionista
Collabora con La Prova del cuoco, Raiuno, ed è Presidente della Fondazione Italiana per l'Educazione Alimentare

Fin dall'antichità, le carote erano considerate un toccasana per i problemi gastrointestinali e, in particolare, un ottimo rimedio contro la gastrite, grazie alla loro azione lenitiva e antinfiammatoria. In caso di problemi digestivi o di bruciore, bere un centrifugato di carota è un vero toccasana.

A cura di:
Gloria Brolatti
Giornalista e food blogger
www.emoticibo.com




Le ricette della salute:

Alimenti: consigli e proprietà

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube