Dermomicosi

12 maggio 2008

Dermomicosi




08 maggio 2008

Dermomicosi

da ca. un mese e mezzo sul dito medio ed anulare della mano è comparsa una dermomicosi di origine animale, contratta durante le cure alla mia cagnolina che ne era affetta. Il medico di base mi ha prescritto dapprima una crema "travocort"ma dopo 20 gg di cure costanti senza risultati mi sono rivolta ad un dermatologo che mi ha prescritto una terapia a base di "niamisil compresse 250" "antimicotico same crema " e "dermamid crema". Il problema è che dopo 10 gg di cure costanti il rossore si è esteso lungo quasi tutto il dito medio creando dei rigonfiamenti molto fastidiosi e pruriginosi. La cura è prevista per un'altra settimana ma non riesco a capire se stia dando miglioramenti o meno. . . Il prurito è aumentato, i cerchi rossi si sono dilatati, che ne pensa?

Risposta del 12 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


Se si tratta di una Micosi, bisogna proseguire con la terapia in corso, che sicuramente dara' i suoi frutti. Comunque e' ovvio che fra una settimana deve tornare dal dermatologo per mostrare i risultati. Ma. . . le compresse di Lamisil le sta prendendo regolarmente?

Saluti
giosp@giosp. It
http://www. Giosp. It

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
26 ottobre 2020
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa