Fistola pilonidale

01 maggio 2008

Fistola pilonidale




28 aprile 2008

Fistola pilonidale

Buonasera Professore, da qualche anno soffro di dolori e bruciori nella zona anale, solo oggi scopro che si tratta di fistola pilonidale nella fase iniziale. La parte è formata da un taglietto di circa 1 cm e mezzo che apparentemente non ha gravi infezioni ma mi procura un dolore/bruciore fastidiosissimi. La mia domanda è:"Come posso curarla igienicamente parlando, e quale componente chimico o omeopatico posso utilizzare?"

Risposta del 01 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


E' sufficiente la comune igiene (il Candinet liquido va bene), ma il trattamento elettivo delle cisti pilonidali e' quello chirurgico. Puo' diventare urgente, oltre che necessario, in caso di suppurazione. Percio' sarebbe meglio pensarci prima e farlo in condizioni di buona salute.

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa