Lichen ruben planus al glande

03 maggio 2008

Lichen ruben planus al glande




01 maggio 2008

Lichen ruben planus al glande

Mi hanno diagnosticato circa un anno fa un lichen ruben planus al glande, da premettere che la presenza dello stesso risale a circa tre anni. sono presenti sul glande aree di cute che sembra molto più sottile e arrossate con superficie lucida e zone biancastre. la pelle che ricopre il glande è sempre umida e appiccicosa e mi capita di tanto in tanto che nello scoprire il glande dei filetti di pelle si stacchino dal glande con dolore lancinante. ho effettuato diverse terapie principalmente con creme cortisoniche ma senza grandi risultati. cosa posso fare? un dermatologo mi ha detto che potrebbe dipendere da qualche farmaco. l'unico farmaco che uso di frequente (3-4 volte a l mese) è il mesulid. mi aiuti.

Risposta del 03 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. ANGELO SCALVINI


Da quanto riferito, se non sono presenti sul corpo altre manifestazioni cutanee solitamente pruriginose, lei soffre di un lichen scleroatrofico. Il trattamento si basa su farmaci antinfiammatori topici (come il cortisone) e su sostanze che contrastano la sclerosi dell'epidermide. Da ricordare che il cortisone non può essere applicato sulla cute o sulle mucose per periodi lunghi e continuativi per i noti effetti collaterali che questa molecola induce. E' possibile però ricorrere o abbinare all'applicazione locale del cortisone (o quantomeno sostituirlo nei periodi di intervallo) con altre sostanze che possiedono effetti di stimolo sul trofismo della mucosa. Ritengo che la sua patologia vada "monitorata" nel tempo da uno specialista dermatologo che a secondo dell'evoluzione clinica le potrà prescrivere la terapia più opportuna.

Dott. Angelo Scalvini
Medicina generale convenz.
Specialista in Dermatologia e venereologia

Ultime risposte di Pelle

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
26 ottobre 2020
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa