Sicurezza strumenti per la misurazione della pressione oculare

25 agosto 2008

Sicurezza strumenti per la misurazione della pressione oculare




22 agosto 2008

Sicurezza strumenti per la misurazione della pressione oculare

salve, vado spesso dall'oculista per frequenti infiammazioni a carico della retina. Il medico mi misura la pressione oculare con uno strumento che appoggia sulla mia cornea. Volevo sapere se questo strumento (con una luce blu) deve essere cambiato ogni volta che c'è un nuovo paziente oppure no. Mi sono accorta che gli oculisti dove sono andata non lo cambiano ed io una gran paura di infettare l'occhio. Mi può aiutare a capire quello che si dovrebbe fare? Posso avere la risposta anche sulla mia e. Mail? grazie

Risposta del 25 agosto 2008

Risposta a cura di:
Dott. FEDERICO FRIEDE


Gentile paziente,
è costume molto comune usare un solo tonometro per una lunga serie di visite. Ovviamente è un comportamento teoricamente sbagliato, ed in commercio esistono testine di tonometro monouso, così come tonometri a soffio, che però purtroppo sono molto meno affidabili del tonometro ad applanazione di Goldmann.
A difesa della categoria posso dirle che molti Oculisti, tra cui il sottoscritto, disinfettano la testina fra una visita e l'altra e che fortunatamente le difese naturali dell'occhio, anticorpi ed enzimi nel film lacrimale, sono tali da impedire il contagio fra pazienti. Se così non fosse saremmo continuamente a confronto con epidemie causate dalle visite oculistiche. Fortunatamente non è così.
Noi medici non possiamo vedere l'indirizzo e-mail che ha inserito in fase di registrazione.
Cordiali saluti

Dott. Federico Friede
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
VICENZA (VI)

Ultime risposte di Occhio e vista




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube