Artrosi della mano: cause, sintomi e cura

26 maggio 2020
News

Artrosi della mano: cause, sintomi e cura


La degenerazione della cartilagine delle articolazioni dà luogo all'artrosi. Ne soffre circa il 12% della popolazione italiana, soprattutto nella fascia di età over 65. È una malattia progressiva che può diventare cronica se non viene arginata in tempo. L'usura provoca la deformazione delle ossa fino a trasformare la struttura originaria delle articolazioni.

Tra le zone del corpo più colpite, le mani, insieme a polso, ginocchio, vertebre, dita dei piedi. L'artrosi della mano, o osteoartrite delle mani, è una patologia infiammatoria cronica e degenerativa che colpisce la cartilagine articolare delle dita. È più comune tra le donne, nelle persone anziane e tra chi ha subìto importanti traumi alle mani.

L'artrosi delle mani interessa in particolare:

  • articolazione trapezio-metacarpale (base del pollice)
  • articolazioni interfalangee distali
  • articolazioni interfalangee prossimali

Artrosi della mano: cause e sintomi


Come abbiamo anticipato, l'artrosi alla mano colpisce soprattutto gli over 65 ma non sono rari casi di persone più giovani. Ci sono infatti cause particolari che possono diventare fattori di rischio specifici come:


I sintomi più comuni variano dal dolore alle dita e alle mani (talvolta invalidante) a rigidità articolare, gonfiore, arrossamento, ridotta capacità del movimento articolare, deformità. Fino ad arrivare all'incapacità, più o meno estesa, di tenere in mano un oggetto. Il dolore acuto si manifesta facilmente al risveglio dopo che la mano è rimasta a riposo per diverse ore e viene sollecitata con nuovi sforzi. Ma con il passare del tempo questo tipo di disturbo può estendersi all'intera giornata senza alcuna sollecitazione specifica. Possono manifestarsi anche rigonfiamenti e protuberanze in prossimità delle articolazioni con sintomi aggiuntivi e specifici. A seconda della loro posizione nelle mani, si parla di noduli di Heberden e di noduli di Bouchard.


Artrosi della mano: terapie e alimentazione


L'artrosi della mano provoca dolore ma può manifestarsi anche con disturbi lievi che non richiedono interventi particolari. Non esistono cure che portano alla guarigione perché si tratta di una patologia progressiva ma il suo sviluppo è lento. In generale, la cura - quando non si rende necessario l'intervento chirurgico per situazioni invalidanti e molto dolorose - è costituita da farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per ridurre dolore ed eventuali tumefazioni, sedute di fisioterapia, infiltrazioni di corticosteroide, tutori. È consigliabile non sollecitare troppo le articolazioni, risparmiandole da movimenti ripetitivi o che implicano sforzi.

Recenti studi americani hanno evidenziato l'importanza di una alimentazione sana: contribuirebbe ad arginare l'infiammazione. Sì a cibi della dieta mediterranea: verdure, frutta, pesce, cereali integrali, carni bianche. Da evitare: dolci, zucchero, grassi, sale.


Carla De Meo


Bibliografia

  • Punzi L'Artrosi della mano. In Malattie reumatiche. Todesco S, Gambari PF eds McGrawHill Publ, pp. 378-381, 2002
  • Mansell JP, Tarlton JF, Bailey AJ. Biochemical evidence for altered subchondral bone collagen metabolism in osteoarthritis of the hip. Br J Rheum;36:16-19, 1997
  • Belhorn LR, Hess EV. Erosive osteoarthritis. Semin Arthritis Rheum; 22: 298-306, 1993
  • Ehrlich GE. Inflammatory osteoarthritis. I. The clinical syndrome. J Chronic Dis;25:317-28, 1972




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube